Blog: http://ilblogdibarbara.ilcannocchiale.it

SUCCEDE IN IRAN

“La libertà, la giustizia e la democrazia, per ogni persona sono vitali e necessari come il respiro”. Così ha detto Valiollah Feyz Mahdavi.
 Per questo dopodomani sarà impiccato, a 27 anni, come ci ricorda Orpheus.
Nel frattempo gli studenti iraniani tentano, ancora una volta, per l’ennesima volta, di protestare contro le misure di repressione messe in atto dal regime teocratico - circondati, ancora una volta, per l’ennesima volta, dall’assoluto silenzio dei nostri mass media.

barbara

Pubblicato il 14/5/2006 alle 12.22 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web