Blog: http://ilblogdibarbara.ilcannocchiale.it

«SONO STATI PROVOCATI»

Così spiega una signora francese di origine tunisina mentre, prima di uscire, copre i capelli grigi col chador. Quello che stanno facendo non va per niente bene, però bisogna sempre tenere presente che sono stati provocati.
Quando scoppia un incendio, c'è un modo infallibile per verificare se è scoppiato per cause naturali, o comunque accidentali, o se è doloso: si contano i focolai. Se ce n'è più di uno, allora non c'è dubbio: l'incendio è stato appiccato intenzionalmente. E in questo incendio che sta devastando mezza nazione - coi soliti strascichi di devastazioni di sinagoghe e cimiteri ebraici e, questa volta, anche di chiese, tanto per non lasciar dubbi su chi siano i nemici - di focolai ce ne sono stati parecchi. Ne tragga ognuno le conclusioni che ritiene più logiche.

barbara

Pubblicato il 9/11/2005 alle 0.26 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web