Blog: http://ilblogdibarbara.ilcannocchiale.it

FAMO A CAPISSE

Ammazzarlo no, non si doveva, è stato un errore, è stato un crimine, è stata una violazione delle regole democratiche, non è stata giustizia è stata vendetta, giustizia è processare i criminali, non farli fuori.

 
ok. ma...

Norimberga non è stato un atto di giustizia: che razza di giustizia è un processo fatto dai vincitori sui vinti?! Norimberga è stata una vendetta!

Mai sentito? Io sì, miliardi di volte. Probabilmente dagli stessi che adesso strepitano trovando da ridire sulla scelta, operata fin dall’inizio, di ucciderlo. Ora, premesso che mi riesce difficile immaginare qualcosa di più grottesco e assurdo di un processo a Bin Laden – e non credo ci sia bisogno di perdere tempo a spiegare perché, dato che il perché, si sia o non si sia d’accordo con la mia convinzione, immagino sia perfettamente chiaro a chiunque, tranne chi abbia deciso di recitare la parte dell’ipocrita a oltranza – premesso questo, dicevo, davvero le anime belle di cui sopra sarebbero soddisfatte se un cittadino saudita, formatosi in Sudan, attivo in Afghanistan, catturato in Pakistan venisse giudicato e condannato in un processo istruito negli Stati Uniti da autorità statunitensi e presieduto da giudici statunitensi? Davvero tutte queste anime belle del garantismo senza se e senza ma non avrebbero niente da ridire? Davvero si quieterebbero e converrebbero che “giustizia è fatta”? Perché questi qui assomigliano proprio tanto tanto tanto a quelli – ne ho scritto qui – che la guerra no, l’embargo no, il terrorismo si combatte con l’intelligence, ma non appena un terrorista viene messo in condizione di non nuocere grazie a un’operazione di intelligence, scatenano il finimondo perché l’intelligence è una cosa sporca e non va bene per niente.
E dunque, anime belle di tutto il mondo, famo a capisse: a parte il trionfo del terrorismo e delle dittature e la macellazione rituale degli innocenti, esiste a questo mondo qualcosa che vi vada bene? O, per lo meno, quando parliamo di terrorismo e di lotta al terrorismo, sappiamo di cosa stiamo parlando?
(E anche oggi un po’ di musica adeguata alla circostanza)

barbara

Pubblicato il 4/5/2011 alle 20.31 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web