Blog: http://ilblogdibarbara.ilcannocchiale.it

IO LEGGO I GIORNALI E SONO INFORMATO O YES

Per esempio, vi ricordate la storia delle suore beccate a 180 all’ora perché dovevano correre in ospedale dal papa? Beh, non era vero niente. E il prete ubriaco per via del vino delle varie messe che aveva celebrato, lo avete letto? Falso anche quello. E avete letto della cicciona cui è stato chiesto un biglietto aereo doppio? Mai successo niente del genere. E gli squali che stanno invadendo il Mediterraneo? Bufala colossale. Ebbene sì, capita che i giornali contino balle. Capita che pubblichino notizie senza verificarle, e siccome tutti lo sanno, c’è sempre qualche furbacchione che ne approfitta per far passare panzane grandi come un’astronave. Poi, sempre senza verificare, ogni giornale riprende la “notizia” dall’altro e in breve ci ritroviamo con quelle cose che “certo che è vero, sta scritto su tutti i giornali!” Come fare allora per districarsi in questo labirinto in cui, come in un puzzle ubriaco, troviamo mischiate senza alcun criterio notizie vere, notizie esagerate, notizie manipolate, e addirittura notizie inventate di sana pianta senza alcuna attinenza con la realtà? Per fortuna c’è lui che ci dà una mano, spiegandoci, con ricchissima documentazione, come vengono fabbricate le bufale e dandoci qualche dritta per smascherarle. Se c’è in circolazione qualche sprovveduto che ancora non si è iscritto alla newsletter, non perda un solo secondo: si precipiti lì e lo faccia immediatamente. E se qualcuno vuole sentirlo dal vivo può facilmente contattarlo per incontri, conferenze, dibattiti, seminari, presentazioni, laboratori e chi più ne ha più ne metta. (No, dell’influenza porcella non ha ancora parlato, ma sono certa che lo farà quanto prima).



(E a proposito di porci e porcelli, andate a leggere le ultime sul vecchio porco qui)

barbara

Pubblicato il 13/9/2009 alle 12.1 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web