Blog: http://ilblogdibarbara.ilcannocchiale.it

IO A ME MI CI VIENE DA DOMANDARMIVICISI

No perché cioè adesso vi spiego. Fra gli ospiti abituali di questo blog c’è, come sapete, un ex direttore di un quotidiano italiano. Un quotidiano non cattolico. Ora, quello che io a me, come dico nel titolo, mi ci viene da domandarmivicisi è questo: se il suddetto ex direttore di quotidiano non cattolico al tempo in cui non era ex fosse stato condannato per delle molestie DOCUMENTATE, virgola, voi cosa dite, ci sarebbe stata una plebiscitaria levata di scudi a dire ah no, lui è una brava persona, lui gode di tutta la mia stima, lui è strasicurissimamente innocente? E il fatto che anche il suddetto ex direttore, come l’altro direttore de quo fabula narratur, è, sia pure indirettamente, rappresentante di una religione, che però nel suo caso non è quella cattolica, voi cosa dite, sarebbe stato considerato un’attenuante o un’aggravante nella valutazione delle accuse contestategli?

  

barbara

ERRATA CORRIGE: Chiedo scusa, ho fatto un po' di confusione: a dirigere per un breve periodo il Corriere della Sera non è stato Ugo Volli, bensì Stefano Folli (che peraltro sono praticamente coetanei, quindi, oltre che per la quasi omonimia, ho sbagliato davvero di poco ...). Credo comunque che il discorso rimanga valido lo stesso: la rivelazione della condanna di un direttore di un giornale non cattolico difficilmente avrebbe provocato una analoga levata di scudi.

Pubblicato il 29/8/2009 alle 21.24 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web