Blog: http://ilblogdibarbara.ilcannocchiale.it

C’ERA TRAFFICO

C’era traffico sulla nazionale, ha detto. Ed è stato per questo, per evitare il traffico, che ha imboccato, con la sua moto da cross, la pista ciclabile. Ora – so che è difficile crederlo, ma mi dovete credere sulla parola – sulle piste ciclabili a volte capita che ci siano degli sconsiderati che ci vanno in bicicletta. Quella volta lì c’era un bambino di sei anni, e lui lo ha centrato in pieno. Due giorni di coma, e stamattina è morto. Sebbene i medici, fin dall’inizio, non avessero dato alcuna speranza, tutti i notiziari regionali (uno ogni ora), durante questi due giorni di agonia, hanno continuato a dare gli aggiornamenti sulle condizioni del bambino. Decine di notiziari, dunque. E non uno che abbia detto qualcosa su eventuali provvedimenti presi nei confronti del diciassettenne che freddamente, lucidamente, ha scelto di mettersi in condizione di uccidere (sì, lo so che si chiama omicidio colposo, ma andate a raccontarlo a quella mamma. Andate a raccontarlo a quel cuore che aveva una vita davanti e invece non batte più. Magari, se avete abbastanza fegato, venire a raccontarlo a me).

barbara

Pubblicato il 13/5/2008 alle 17.6 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web