Blog: http://ilblogdibarbara.ilcannocchiale.it

MOMENTO MAGICO

Una bimba musulmana ha portato l’alberello di plastica e il filo dorato con le palline colorate, io e l’altra bimba musulmana abbiamo lavorato una buona decina di minuti a districare il filo, aggrovigliatissimo: all’inizio con qualche parola, prendi questo, tira di là, poi in silenzio, perché era stata raggiunta la sintonia e ognuna intuiva e assecondava i movimenti dell’altra, armonia di mani che danzavano nell’aria, attorno al filo, intrecciandosi, sfiorandosi, allontanandosi per poi di nuovo incontrarsi. Amo molto questi momenti di lavoro manuale, sospeso il tempo, fuse fisicamente le anime nell’armonia dei movimenti. Era successo anche l’anno scorso, quando con uno di terza ho rimesso a posto una porta uscita dai cardini.
Altre tre bimbe, nel frattempo, trovato l’altro bandolo, si davano da fare a districare il filo dall’altra parte, mentre delle altre alcune guardavano il lavoro e altre se stavano sedute ad aspettare che il lavoro finisse e la lezione riprendesse. I bimbi invece erano intensamente impegnati a fare casino (presso i carri frattanto orzo ed avena i cavalli pascevano aspettando che dal bel trono suo l’alba sorgesse) (e, emulando l’amico Erasmo: ascolto consigliato)

barbara

Pubblicato il 20/12/2007 alle 3.25 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web