Blog: http://ilblogdibarbara.ilcannocchiale.it

POSSO FARE TUTTO?

Questo post lo avevo messo poco meno di due anni fa. Si tratta di una storia che ricordo bene e della quale un giorno, saltando da un blog all’altro, ho trovato tutta la documentazione, esattamente come la ricordavo, e l’ho immediatamente salvata. Mi è tornata alla mente dopo aver letto questa cosa, e le relative considerazioni, nel blog di Bubu, e ho deciso di riproporlo.

QUELLA CHE SEGUE E' LA REGISTRAZIONE DELL'INTERCETTAZIONE TELEFONICA AVUTA TRA IL SIG. MONCINI, pedofilo italiano di Trieste ED UN AGENTE DEL FBI spacciatosi per procacciatore di bambini.
IL piccolo animale DI CUI PARLANO è MARIA, BAMBINA MESSICANA DI 5 ANNI.
LA TESTIMONIANZA NON HA BISOGNO DI COMMENTI.
MONCINI OGGI E' LIBERO.

MONCINI: Cosa posso fare con questo piccolo animale ?
FBI : Puoi farci tutto quello che vuoi.
Tutto ?....
Tutto.
Posso incatenarla ?
Sì.
Posso farle mangiare la mia merda ?
Non lo so....
Posso pisciarle in bocca ?
Non lo so.
Posso metterglielo nel culo ?
Certo.
Posso frustarla ?
Sì.
Posso infilarle chiodi nei capezzoli ?
Sicuro, tutto quello che vuoi.
Se viene danneggiata, mi aiuti a ripararla ?
Vuoi che muoia ?
Cosa succede se muore ?
Bisognerà trovare il modo di fare sparire il corpo e le prove.
Quanto costerà tutta l'operazione ?
Cinquemila dollari.
Va bene, si può fare.

IL 18 MARZO 1988 MONCINI ATTERRA AL JFK DI NEW YORK CITY DOVE VIENE ARRESTATO DALL'FBI E, PURTROPPO, SUCCESSIVAMENTE ESTRADATO NEL NOSTRO PAESE. IN CASA I CARABINIERI GLI SEQUESTRERANNO MOLTISSIMO MATERIALE PEDOPORNOGRAFICO. MONCINI SI ERA DISTINTO PER AVERE SUPPORTATO MOLTISSIME INIZIATIVE A FAVORE DELL'INFANZIA.

Ricordo che il signor Moncini aveva già affittato una stanza d’albergo per incontrarsi con “questo piccolo animale”. E aveva noleggiato le telecamere per riprendere le sue esibizioni. Ricordo che varie personalità di spicco della città di Trieste sono intervenute a testimoniare a favore di Moncini, della sua alta moralità, della sua onestà, della sua rettitudine, cosa che ha fortemente favorito la decisione di assolverlo. Non ricordo se fra questi ci fosse anche il sindaco. Ricordo però perfettamente che c’era il vescovo.

barbara

Pubblicato il 6/12/2007 alle 22.3 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web