Blog: http://ilblogdibarbara.ilcannocchiale.it

OLTRE

Oltre la logica. Oltre la razionalità. Oltre la capacità di comprendere. Oltre. Un fotografo. Non uno con un fucile, che ti può sparare. Non uno con un coltello, con un bastone con un sasso, no. Un fotografo. Uno che se gli togli la macchina fotografica non fa più un cazzo. Potresti togliergli la macchina fotografica. E invece no: ti fermi, prendi con calma la mira, lo uccidi. E poi riprendi la strada.

Nel frattempo, come volevasi dimostrare, hanno blindato il Paese: niente giornalisti stranieri, niente internet, niente testimoni. E di quello che sta succedendo nessuno sa più niente. Chi parla di centinaia di morti, chi di migliaia. Come l’altra volta. Come sempre. I monaci sono eroi, ma hanno perso.

E lo so che non serve a niente e a nessuno, ma credo che dovremmo almeno – microscopico atto di resistenza che non ci costa assolutamente niente – chiamare quel paese con il suo nome, Birmania, e la sua capitale con il suo nome, Rangoon, e non con quelli che hanno dato loro i macellai al potere.

barbara

Pubblicato il 1/10/2007 alle 21.42 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web