Blog: http://ilblogdibarbara.ilcannocchiale.it

PICCOLO POST AUTOCELEBRATIVO

Trascrivo un compito, a me dedicato, della scolara D. (quella di dedicarlo a me è stata una sua scelta, beninteso, non una mia imposizione).

Se fosse un animale, sarebbe una pantera, perché è sempre molto attenta e vede molto. E non si sa mai quando esplode.
Se fosse una stanza della casa, sarebbe un salotto, perché ha sempre qualcosa da raccontare.
Se fosse un fiore, sarebbe un nontiscordardimé, perché difficilmente si dimentica delle avventure.
Se fosse un film, sarebbe un film di storia degli ebrei, perché sa molto degli ebrei e vede l’ingiustizia che è successa.
Se fosse un programma TV, sarebbe il telegiornale, perché sa sempre delle notizie.
Se fosse un colore, sarebbe ocra gialla, perché può essere molto dolce ma anche molto seria.
Se fosse una cosa da mettere addosso, sarebbe una scarpa, perché sta sempre con i piedi per terra.
Se fosse un mezzo di trasporto sarebbe un aereo, perché è stata in molti posti del mondo e conosce anche tante persone che sono lontane.
Se fosse una musica, sarebbe musica classica, perché mi sembra che si vesta classico.
Se fosse uno sport, sarebbe una corsa ad ostacoli, perché sa superare gli ostacoli della vita.
Se fosse un frutto sarebbe un’anguria, perché fuori è un po’ dura, ma dentro è buona.

La vita non è stata generosa con D., che ne è stata segnata, in modo atroce, per sempre. E, come a volte accade, D. reagisce dispensando generosità a piene mani a chiunque le capiti accanto.

barbara

Pubblicato il 22/9/2006 alle 0.8 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web