Blog: http://ilblogdibarbara.ilcannocchiale.it

LA CACCIATRICE DI TERRORISTI

Siete fra coloro che ancora si stanno chiedendo come sia possibile che la più potente intelligence del mondo non sia stata in grado di impedire il più colossale attentato terroristico di tutti i tempi? Leggete questo libro, e avrete le risposte che cercate. Siete fra coloro che credono che gli americani, durante l'invasione sovietica dell'Afganistan, abbiano usato Bin Laden per i loro interessi? Consolatevi: anche gli americani, eterni bambinoni ingenui, credevano di essere loro a usare Bin Laden ... Siete fra coloro che pensano che ci sia "qualche legame" fra Hamas, Jihad, Hetzbollah, Al-Qaeda, Fratellanza Musulmana? No, non è così, non proprio, non esattamente ... Siete convinti che "in alcune moschee" si predichi e diffonda la violenza? Vi sbagliate: leggere per credere. Questo libro, scritto dal di dentro della lotta al terrorismo, risponde a queste e a molte altre domande, svela nessi e retroscena che non troverete mai nei nostri giornali perché ... beh, anche il perché vi verrà spiegato, se vi immergerete in queste 430 succosissime pagine. Non è, come il titolo potrebbe forse far supporre, un thriller mozzafiato alla 007, con appostamenti e pedinamenti, sparatorie e inseguimenti, bensì un dettagliato resoconto di giorni e notti, per settimane, per mesi, per anni, passati a un tavolo e a un computer a fare ricerche d'archivio, perché è così che si stanano i terroristi. Resoconto dettagliato, e tuttavia sempre emozionante, man mano che si passa di scoperta in scoperta. Poi sì, certo, anche qualche "lavoretto" da infiltrata, giusto per innalzare un po' il tasso di adrenalina del lettore, ma soprattutto un'attenta lettura di documenti pubblici. Pubblici, ossia alla portata di chiunque: di chiunque abbia voglia di cercarli e di leggerli. Ed esattamente qui sta il nodo del problema: quanti hanno voglia di cercarli e di leggerli?

autrice anonima, La cacciatrice di terroristi, Piemme



barbara

Pubblicato il 22/8/2006 alle 17.8 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web