.
Annunci online

ilblogdibarbara
fatti non foste a viver come bruti ma per seguir virtute e canoscenza


Diario


29 settembre 2009

NO IO SUL SERIO QUESTA COSA QUI NON LA CAPISCO MICA

Cioè, dite che è un genio? Ok, è un genio, io ho visto solo Chinatown e non ho nessun problema a riconoscere che è un capolavoro. Dite che sono passati più di trent’anni e lui è cambiato? E questo non lo so, il tempo passato di per sé non sono tanto convinta che sia un argomento – che sarebbe come dire, dal momento che sei riuscito a mettercelo in quel posto per tutto questo tempo allora ti meriti un bel premio alla carriera – e se sia cambiato davvero non so: generalmente uno che cambia magari si rende conto che drogare e stuprare una tredicenne non è proprio proprio tanto una bella cosa, e non mi pare che abbia fatto molto per mostrare di essersene reso conto, ma diamo pure per buono che sia cambiato. Dite che uno che ha passato una parte dell’infanzia in un ghetto e ha perso la madre ad Auschwitz ha avuto la vita talmente segnata da meritare qualche attenuante? Non so, ma facciamo finta di dare per buona anche questa. Ma quello che davvero non arrivo a capire è: perché un sacco di “personalità”, donne comprese, si mobilitano in difesa di uno che a quarant’anni suonati ha stuprato una bambina di tredici? Che cazzo ha a che fare il possedere doti artistiche con lo stupro di una bambina? Se ad essere stuprate da un ultraquarantenne fossero state le figlie di questi emeriti pezzi di merda, sarebbero pronti a chiudere un occhio perché eh, cazzo, quello che ha stuprato mia figlia è un genio, mica un troglodita, un grande regista, mica un calzolaio, un artista eccelso, mica un manovale! Ma andate tutti affanculo, va’. E naturalmente, cari artisti mobilitati per la Grande E Nobile Causa, naturalmente non mi auguro che vengano violentate le vostre figlie, questo davvero no, ma un gran cazzo in culo a tutti voi, quello sì che ve lo auguro, e con tutto il cuore, credetemi.

E poi naturalmente lui, e poi
MEMENTO: +29.

barbara

sfoglia     agosto        ottobre
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario

VAI A VEDERE

siti
foto e filmati
blog
.
I MIEI POST
Israele, documenti e riflessioni
Comunicati HonestReportingItalia
islam
donne
addii
ricorrenze
cose di ebrei
i miei libri
cose mie
cose così
chicche
post speciali
sveglia!
in Israele
Somalia
La luna e il suo bardo


ilblogdibarbara@gmail.com 

Un proposito:
io vedo, io sento, io parlo.
 

 
Hadas Fogel, colona ebrea di mesi 3, giustiziata (sgozzata) a Itamar l'11 marzo 2011 dai combattenti per la libertà palestinesi





MEGLIO UN MURO OGGI
CHE UN ATTENTATO DOMANI

Ugo Volli

”Tu dichiari, amico mio, di non odiare gli ebrei, di essere semplicemente ‘antisionista’. E io dico: quando qualcuno attacca il sionismo, intende gli ebrei. E che cos’è l’antisionismo? È negare al popolo ebraico un diritto fondamentale che rivendichiamo giustamente per la gente dell’Africa e accordiamo senza riserve alle altre nazioni del globo. È una discriminazione nei confronti degli ebrei per il fatto che sono ebrei, amico mio. In poche parole, è antisemitismo… Lascia che le mie parole echeggino nel profondo della tua anima: quando qualcuno attacca il sionismo, intende gli ebrei, puoi starne certo.” M.L. King




Israele e il mondo arabo


Lo stato ebraico e il mondo islamico





Ruth Halimi – Émilie Frèche, 24 giorni La verità sulla morte di Ilan Halimi, Belforte
Trad. Barbara Mella, Elena Lattes, Marcello Hassan





Questo è Leone, e ha la bella età di tre ore


gatto sionista

Occhio alla piovra giudaica!









QUESTO BLOG È SIONISTA










... e invece niente

 Thousands of Deadly Islamic Terror Attacks Since 9/11 


Non riuscirete a fermarci!










Anna Politkovskaja: non perdoniamo
e non dimentichiamo




Reduci dai campi di sterminio nazisti





giù le mani dalle donne








Make love, not peace!




Poesia pura



Locations of visitors to this page


        questa sono io


questa è una cosa che amo


     e questa è un'altra



Pillole di saggezza
Take it easy. But take it.

La miglior vendetta è la vendetta.


Sholem Aleichem
Cantico dei Cantici
ed. Belforte
traduzione di Sigrid Sohn e Barbara Mella


sessantenne d'assalto
   

CERCA