.
Annunci online

ilblogdibarbara
fatti non foste a viver come bruti ma per seguir virtute e canoscenza


Diario


13 gennaio 2009

L’ESPRESSO ALLA GUERRA CON LE IMMAGINI

Comunicato Honest Reporting Italia 13 gennaio 2009

Questa volta non parleremo di un articolo, anche se pure su questo ci sarebbe qualcosa da dire. Abbiamo infatti, nel numero dell'Espresso attualmente in edicola, un articolo di Barbara Schiavulli - della quale ricordiamo, alla radio, la voce rotta dal pianto nel servizio in diretta sul funerale di Arafat - dal significativo titolo "Hamas per sempre" esclusivamente dedicato ai morti palestinesi, ai danni palestinesi, alle sofferenze palestinesi senza una sola riga, nelle quattro pagine del servizio, per le conseguenze sugli israeliani del terrorismo palestinese. Segue però, a parziale compensazione, un articolo intitolato "Missili contro Tel Aviv, di Gigi Riva, che espone le ragioni di Israele, magari con qualche scetticismo di troppo ma che lascia comunque spazio sufficiente agli argomenti dell'intervistato Ely Karmon. Ciò che rende assolutamente fazioso, tendenzioso, fuorviante il tutto è la scelta delle foto: una su due pagine e un'altra su un quarto di pagina che mostrano distruzioni causate dall'intervento israeliano; due foto di carri armati israeliani e una di un soldato israeliano che lancia gas lacrimogeni; due di ragazzini palestinesi che lanciano sassi; una di corpi di membri di hamas uccisi: tutto il solito squallido armamentario, insomma, della retorica delle pietre contro carri armati, dei palestinesi quasi inermi e inoffensivi sterminati dall'esercito più potente del Medio Oriente, dei morti da una parte sola, delle distruzioni da una parte sola, della violenza da una parte sola. Il culmine dell'oscenità viene infine raggiunto dall'ignobile foto di una bambina palestinese di tre anni ferita, quasi nuda, con il medico o infermiere che solleva la coperta per esibirla alla macchina fotografica, con il più infame disprezzo per la dignità di quella bambina, la cui sofferenza viene cinicamente usata a scopo di propaganda da coloro che da ogni punto di vista sono gli unici responsabili di questa guerra. Invitiamo i nostri lettori a protestare presso espresso@espressoedit.it.


Invitiamo i nostri lettori a scrivere ai mass media per protestare contro servizi scorretti e faziosi, e a inviarci copia dei loro messaggi e delle eventuali risposte ricevute, presso HR-Italia@honestreporting.com

HonestReportingItalia
vi invita inoltre a proporci eventuali critiche ai media per una possibile inclusione nei futuri comunicati. Assicuratevi di includere l'URL dell'articolo in questione o l'articolo stesso e invialo a: HR-Italia@honestreporting.com

Il nostro sito/libreria Israele - Dossier è dedicato alle informazioni dettagliate, dati storici e geografici sul conflitto medio orientale.

Honestreporting è stato fondato da un gruppo di persone che non appartengono né alla destra, né alla sinistra e non è affiliato ad alcuna organizzazione politica. Il nostro unico interesse è quello di assicurare che le notizie riguardanti Israele siano presentate in modo corretto nei media. Noi esaminiamo i media; quando troviamo esempi di evidente parzialità informiamo i nostri iscritti sugli articoli scorretti, chiedendo di protestare direttamente presso le testate interessate.

HonestReporting ha oltre 155.000 membri nel mondo, ed è in continua crescita.
(C) 2006 Honestreporting - Tutti i diritti riservati
E-mail: HR-Italia@honestreporting.com

Per iscriversi a HonestReportingItalia inviare una e- mail vuota a:
join-HonestReportingItalian@host.netatlantic.com

Che i terroristi palestinesi usino i propri bambini come carne da cannone è cosa talmente antica e nota che non fa neanche più notizia; che un giornale italiano che dovrebbe teoricamente fare informazione gli regga il moccolo, è invece semplicemente scandaloso.

barbara

sfoglia     dicembre        febbraio
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario

VAI A VEDERE

siti
foto e filmati
blog
.
I MIEI POST
Israele, documenti e riflessioni
Comunicati HonestReportingItalia
islam
donne
addii
ricorrenze
cose di ebrei
i miei libri
cose mie
cose così
chicche
post speciali
sveglia!
in Israele
Somalia
La luna e il suo bardo


ilblogdibarbara@gmail.com 

Un proposito:
io vedo, io sento, io parlo.
 

 
Hadas Fogel, colona ebrea di mesi 3, giustiziata (sgozzata) a Itamar l'11 marzo 2011 dai combattenti per la libertà palestinesi





MEGLIO UN MURO OGGI
CHE UN ATTENTATO DOMANI

Ugo Volli

”Tu dichiari, amico mio, di non odiare gli ebrei, di essere semplicemente ‘antisionista’. E io dico: quando qualcuno attacca il sionismo, intende gli ebrei. E che cos’è l’antisionismo? È negare al popolo ebraico un diritto fondamentale che rivendichiamo giustamente per la gente dell’Africa e accordiamo senza riserve alle altre nazioni del globo. È una discriminazione nei confronti degli ebrei per il fatto che sono ebrei, amico mio. In poche parole, è antisemitismo… Lascia che le mie parole echeggino nel profondo della tua anima: quando qualcuno attacca il sionismo, intende gli ebrei, puoi starne certo.” M.L. King




Israele e il mondo arabo


Lo stato ebraico e il mondo islamico





Ruth Halimi – Émilie Frèche, 24 giorni La verità sulla morte di Ilan Halimi, Belforte
Trad. Barbara Mella, Elena Lattes, Marcello Hassan





Questo è Leone, e ha la bella età di tre ore


gatto sionista

Occhio alla piovra giudaica!









QUESTO BLOG È SIONISTA










... e invece niente

 Thousands of Deadly Islamic Terror Attacks Since 9/11 


Non riuscirete a fermarci!










Anna Politkovskaja: non perdoniamo
e non dimentichiamo




Reduci dai campi di sterminio nazisti





giù le mani dalle donne








Make love, not peace!




Poesia pura



Locations of visitors to this page


        questa sono io


questa è una cosa che amo


     e questa è un'altra



Pillole di saggezza
Take it easy. But take it.

La miglior vendetta è la vendetta.


Sholem Aleichem
Cantico dei Cantici
ed. Belforte
traduzione di Sigrid Sohn e Barbara Mella


sessantenne d'assalto
   

CERCA