.
Annunci online

ilblogdibarbara
fatti non foste a viver come bruti ma per seguir virtute e canoscenza


Diario


14 febbraio 2008

MA SE L’ARCIVESCOVO DI CANTERBURY





si disarcivescanterburizzasse, ditemi, non vi disarcivescanterburizzereste forse voi come l’arcivescovo di Canterbury? Per la disperazione, naturalmente, perché mai, diciamolo a voce ben alta, mai potremmo tollerare che il nobile programma del nobile personaggio deviasse dalla retta via prima di giungere alla sua santa meta. Voi sapete certamente di che cosa sto parlando, ma su un aspetto della questione in particolare vorrei soffermaste la vostra attenzione. Afferma infatti il Nostro che l’adozione, da parte nostra, della sharia (pardon: Sharia) permetterebbe alle donne musulmane di evitare le procedure di divorzio occidentali. Ora, diciamocelo sinceramente: quale donna, potendo scegliere, sceglierebbe di comparire davanti a un giudice affinché questo decida a chi debba andare la casa, quanto il marito le debba versare di alimenti, con chi debbano vivere i figli? Quale donna non sogna di poter vivere un giorno l’emozione di sentirsi dire, di punto in bianco: “Ti ripudio ti ripudio ti ripudio” ed essere obbligata a lasciare all’istante la casa maritale coi vestiti che ha addosso, senza neppure fermarsi a prendere un paio di mutande di ricambio e senza mai più rivedere i figli? Ditemi, o amiche, compagne, sorelle che leggete queste mie righe, ditemi in tutta onestà: chi di voi non sarebbe pronta ad abbandonare senza esitazione alcuna la croce di Cristo, o la Legge di Mosè, o l’inutile e vuoto ateismo in cambio della speranza di potere un giorno godere di un trattamento come questo? Rendiamo dunque grazie al nobile arcivescovo di Canterbury che così profonda riflessione è stato in grado di concepire, e così geniale proposito è stato in grado di partorire, e auguriamoci che mai, mai gli venga l’infausta idea di disarcivescanterburizzarsi perché quello sarebbe davvero un giorno nero per le sorti dell’umanità tutta. Amen.



barbara

sfoglia     gennaio        marzo
 
 




blog letto 6213412 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario

VAI A VEDERE

siti
foto e filmati
blog
.
I MIEI POST
Israele, documenti e riflessioni
Comunicati HonestReportingItalia
islam
donne
addii
ricorrenze
cose di ebrei
i miei libri
cose mie
cose così
chicche
post speciali
sveglia!
in Israele
Somalia
La luna e il suo bardo


ilblogdibarbara@gmail.com 

Un proposito:
io vedo, io sento, io parlo.
 

 
Hadas Fogel, colona ebrea di mesi 3, giustiziata (sgozzata) a Itamar l'11 marzo 2011 dai combattenti per la libertà palestinesi





MEGLIO UN MURO OGGI
CHE UN ATTENTATO DOMANI

Ugo Volli

”Tu dichiari, amico mio, di non odiare gli ebrei, di essere semplicemente ‘antisionista’. E io dico: quando qualcuno attacca il sionismo, intende gli ebrei. E che cos’è l’antisionismo? È negare al popolo ebraico un diritto fondamentale che rivendichiamo giustamente per la gente dell’Africa e accordiamo senza riserve alle altre nazioni del globo. È una discriminazione nei confronti degli ebrei per il fatto che sono ebrei, amico mio. In poche parole, è antisemitismo… Lascia che le mie parole echeggino nel profondo della tua anima: quando qualcuno attacca il sionismo, intende gli ebrei, puoi starne certo.” M.L. King




Israele e il mondo arabo


Lo stato ebraico e il mondo islamico





Ruth Halimi – Émilie Frèche, 24 giorni La verità sulla morte di Ilan Halimi, Belforte
Trad. Barbara Mella, Elena Lattes, Marcello Hassan





Questo è Leone, e ha la bella età di tre ore


gatto sionista

Occhio alla piovra giudaica!









QUESTO BLOG È SIONISTA










... e invece niente

 Thousands of Deadly Islamic Terror Attacks Since 9/11 


Non riuscirete a fermarci!










Anna Politkovskaja: non perdoniamo
e non dimentichiamo




Reduci dai campi di sterminio nazisti





giù le mani dalle donne








Make love, not peace!




Poesia pura



Locations of visitors to this page


        questa sono io


questa è una cosa che amo


     e questa è un'altra



Pillole di saggezza
Take it easy. But take it.

La miglior vendetta è la vendetta.


Sholem Aleichem
Cantico dei Cantici
ed. Belforte
traduzione di Sigrid Sohn e Barbara Mella


sessantenne d'assalto
   

CERCA