.
Annunci online

ilblogdibarbara
fatti non foste a viver come bruti ma per seguir virtute e canoscenza


Diario


10 aprile 2007

IMPARATE, BRUTTI ZUCCONI CHE NON SIETE ALTRO!

Riordinando vecchie cose ho ritrovato questa. L’antefatto: il signor C. F. aveva inviato una lettera al Corriere della Sera, cui Sergio Romano aveva dato una delle sue solite risposte imbecilline assai. Quella che segue è un’altra risposta inviata a C. da un generoso lettore, desideroso di riempire le mostruose lacune della sua cultura storica e sociale. Ho deciso di postarla, affinché anche voi possiate abbeverarvi a questa ineffabile fonte del sapere e rimediare alla vostra crassa ignoranza. È un po’ lunga, ma sono sicura che me lo perdonerete, perché ne vale davvero la pena.

illustre signor c. f., mi permetto risponderle per e-mail alla sua lettera-propoagandistica a favore dello stato illegale di israele, ed alla propoaganda menzognera che lei spande a piene mani, facendo credere che sono le idee di un comune cittadino (onesto? preoccupato della pace in palestina?). mi auguro che lei esista veramente, e che non sia il solito e-mail civetta della polizia, della digos o di vari servizi segreti, che vengono pubblicati al solo e banale scopo di schedare coloro che non concordano con la violenza ebraico-sionista e con i crimini degli USA nel mondo. (nel caso fosse un e-mail civetta, mipremetto di scrivere:
-il mio nome ed il mio indirizzo sono veri,
-siete delle merde al soldo della teppaglia ebraica?
-siete per caso i figli di troia del mossad?
-siete i bastardi servizi segreti italiani, associati al suddetto mossad?
-siete alla ricerca di sangue da versare?
-siete della digos, la quale a milano lascia che un cittadino straniero sia rapito dalla CIA? quel giorno, cosa facevate? dormivate? o peggio ancora spalleggievate i colleghi americani?)
ma ritorniamo alla sua propagandistica lettera.
-a quanto pare lei vuole decidere se abu mazen e` o no un moderato. e chi e` mai moderato per gli ebrei , gli israeliani ed i loro leccaculi? moderato e`forse che supinamente abbassa la testa davanti a questa razza bastarda, che impunemente da decenni occupa la Palestina? che deruba la Palestina? che assassina i palestinesi? moderato e`forse una patente da zio tom della palestina, che gli ebrei graziosamente danno ai loro subalterni e perennemente occpuati palestinesi che non si ribellano? sono forse dei moderati gli ebrei? (per inteso, e non e`un lapsus calami, io chiamo ebrei anche quelli che furbescamente e con la forza delle armi si sono riciclati come israeliani) sono forse pacifici gli ebrei? sono forse delle vittime gli ebrei? sono forse difensori e baluardo della democrazia in Medio Oriente gli ebrei? Nulla di tutto cio`, sono i carnefici, i sanguinari occupanti della palestina, non sono vittime ma dei boia di professione, non sono democratici, ma oligarchi di una dittatura (quella sionista, nelle sue varie correnti, .....non ultima quella del sionismo messianico....senza un messia) tesa al dominio diretto del medio oriente e del pianeta (a livello militare ed economico).
Il popolo palestinese e lo stato palestinese esistono. al momento attuale (dal lontano, ma non troppo, 1948) sotto occupazione ebraica prima e poi, ma mi trattengo dal ridere, sotto occupazione israeliana. cambia qualcosa? solo il nome, ma la sostanza (delle armi e della violenza di questi vampiri del medio oriente) certamente no.
Lei dice, che i palestinesi, se si fossero comportati bene (e con loro le povere armate degli stati vicini -che lei non nomina perche`forse il termine arabo non le piace) avrebbero uno stato da
57 anni Lei fa un crasso e piu` che grossolano errore: lo stato di palestina esiste gia` ed e` ora occupato da israele. E poi, perche`mai i palestinesi dovrebbero graziosamente ricevere quello che e` gia`loro da tempo? La Palestina e` dei palestinesi e non degli ebrei (sia pure
riciclatisi da israeliani).
Ma vengo, scusandomi per annoiarla tanto per la lunghezza del testo (nel caso lei sia una merda deiservizi segreti, si potra`divertire nel leggerlo), vengo al punto finale della sua lettera.
I PALESTINESI HANNO INVENTATO IL PROFUGO DI PROFESSIONE
I palestinesi sono veramente profughi, e come tale hanno diritto ad essere risarciti dai danni subiti, dal 1947 ad oggi. hanno diritto a tornare nel loro stato occupato al momento attuale.
a tornare dal punto esatto da cui sono stati espulsi. (e non ad essere ammassati nella Striscia di Gaza, la prigione staterello microscopico, come da fetente proposta del carnefice Ariel Sharon e dalla teppaglia barabara dei suoi ministri e sostenitori). I palestinesi ritornino nelle citta` e nei villaggi da cui sono stati espulsi. i villaggi sono stati rasi al suolo dal bulldozers ebreo-isralenia? nessun problema, torneranno esattamente li. ci sono delle case ebree? nessun problema, gli occupanti delle case ebree, risarciranno (con soldoni) i profughi palestinesi, faranno loro delle ampie scuse -lasceranno tutto li - compreso soldi e gioie - e se ne andranno
nella parte di palestina ----come da squallida Rsoluzione Onu del 1947.
Le piace tutto cio`? questo e`quello che succedera´ tra qualche anno, io ne sono del tutto certo.
io non odio gli ebrei (poverini, mi sembrano dei malati di mente, malati di un super ego-centrismo, bugiardi patologici, confondono l`irrrealistico con il reale, antidemocratici che pensano di risolvere tutti i problemi con le armi e con il veleno --vedi la morte prematura di YASSER ARAFAT) ma sono un antigiudeo, un antisionista convinto. sono anche un antiisraeliano, ma qui vedo una forzatura, in quanto non riconosco tale stato, e quindi non posso essere contro una cosa che non riconosco e che non esiste, se non nella sua mente .
quando lo stato di israele sara` veramente fondato, su basi eque e sincere, uno stato con precisi confini, e disarmato ( esercito, coloni, privati cittadini, disarmati dalle bombe atomiche, disarmati i gorilla che fingono di proteggere le ambasciate, i voli della EL AL, gli ebrei che nel mondo hanno porto d`armi) allora potro`, se si comporteranno male essere un antiisraeliano.
Antisemita? Non posso esserlo, non lo sono, e`un`arma propagandistica che gli ebrei usano (ma certamente lei ben sa che non e`un reato essere anti di qualche cosa) per zittire tutti. Io sono un povero cristiano, seguace di Gesu`il Cristo, l`unico e vero Messia. Gesu`era un ebreo, figlio di ebrei; gli Apostoli erano tutti ebrei, Paolo di tarso era un ebreo. Quindi anche io come cristiano sono un vero ebreo. sono gli altri (a malapena 20 milioni, ma persistenti e fastidiosamente minaccianti e arroganti) che a livello teologico (per noi cattolici) sono oramai del tutto delegittimati dall`essere ebrei.
Trovo inoltre vergognoso che lei paragoni i palestinesi a dei furbi profittatori e questuanti. Caso mai queste qualita`infide lei le deve attribuire agli ebrei, che da decenni ricattano la germania con continue richieste di indennizzazioni Che hanno ricattato le banche svizzere, ed incassato la modica cifra di 1250 milioni di dollari. che tentanto qui in italia, tramite quella fetida commissione anselmi, di spremere la cifra di 2000 miliardi delle vecchie lire per i fatti della ultima guerra (rastrellamento del ghetto di roma, ed altri fatti connessi) Sono loro che dichiarano 6.000.000 di morti, ma nel museo a gerusalemme ci sono solo i nomi di 3.800.000.
e gli altri 2.200.000? dobbiamo credere alle loro cifre ed alle loro parole Se ci permettiamo di contestare questa cifra, apriti cielo. pensi che addiritura in francia esiste una legge che vieta di
contestare tale cifra. non le sembra una forzatura, una distorsione della legge?
Io non odio gli ebrei, non sono poi cosi` importanti per me e per i miei sentimenti. Mi auguro che lavorino tanto e guadagnino tantissimo. Perche `tutti loro, in quello stato di merda d`isralele, e in tutto il mondo, dovranno contribuire con migliaia di miliardi di euro a risarcire i palestinesi ( che sono milioni).
Consideri che il vaccaro texano (vaccaro e petroliere) Bush ha offerto un aiuto economico di soli 50 milioni di dollari per ricostruire la disastrata Striscia di Gaza. E i calcoli delle distruzioni della violenza ebraica in gaza, dal 2000 ad oggi ammontano alla modica cifra di 1.700 milioni di dollari (dati della Banca Mondiale, non miei) Quindi la merdaccia americana filosionista da ai palestinesi solo un trentaquattresimo di quanto gli ebrei hanno distrutto. le sembra giusto e democratico? sta ancora con gli ebrei? oppure pensa, come scrivevo all`inizio, che i palestinesi, se non si fossero ribellati, non avrebbero subito queste distruzioni?
Le faccio sapere alcune cose.
Quando gli ebrei (esercito, coloni, servizi segreti, loro mercenari) fanno del male e vengono scoperti se la cavano sempre cosi`: apriremo un`Inchiesta. Non chiedono mai scusa, gli ebrei nel loro egoistico egocentrismo esasperato si ritengono superiori a tutto, a chiunque, a tutti. non vedra` mai un ebreo chiedere scusa, non fa parte del suo modello comportamentale. Se il mondo fosse serio e coraggioso (come lo sono io, che dichiaratamente dico loro in faccia quello che penso della loro politica libertida ed assassina, senza temere nulla) direbbe loro:
--voi, autentiche mederde assatanate a vampiri che succhiate il sangue della palestina e dei palestinesi dovete risarcire completamente e compiutamente tutti i danni che avete provocato. voi, squallidi sionisti eliminazionisti, dovete risarcire i palestinesi di gaza, di tutta la cisgiordania e di gerusalemme. Pensi inoltre che le merde ebraiche di Tel Aviv voglioni che il
mondo si faccia carico dei danni che hanno provocato a Gaza, e vorrebbero che il mondo risarcissi i criminali coloni che se ne devono andare da Gaza. non le pare del tutto assurdo?
Assurdo e`anche che considerino la loro capitale Gerusalemme, visto che non e`riconosciuita a
livello internazionale. israele e ` l´Unico stato che non ha depositato all`O N U la mappa dei propri confini, visto le sue mire sempre espansionistiche.
Quindi, come si permette di dire che i palestinesi si atteggiano a vittime? I Palestinesi sono le vere vittime. Tutti gli articolo sul genocidio ebraico (uno dei tanti della storia, Stalin ha ucciso molte piu ` persone di Hitler) sono un mezzo per ricattare il mondo e distrarre l`attenzione sulla violenza ebraica in Palestina. Fu un genocidio e non un olocausto. La parola ebraica shoah e`del tutto usata a sproposito, perche`non erano cittadini di quello stato di merda che molti chiamano israele. per loro fortuna. perche`non ci sono prove che tutti i morti sarebbero andati da coloni armati ad occupare con le armi le terre palestinesi. E´ un falso storicizzato, e`un modo come un altro di fuggire il problema. morti molti milioni di ebrei. ceerto, chi deve processare la Germania e`L`Italia, l`Ungheria, la Francia, la Polonia, la Russia e tutti gli stati che hanno avuto dei cittadini ebrei rastrellati ed uccisi. israele si e`furbescamente approppriato di questa tragedia (ripeto una tragedia, non LA TRAGEDIA) e ha trovato una quasi interminabile fonte di denaro, la cornocupia che getta soldi . gli stati hanno dato carta bianca a questo staterello, lavandosene le mani, e dimostrando ancora di piu`che non gliene importava nulla del problema ebraico. Lo sa perche`tanta insistenza nei sessant`anni della liberazione di Auschwitz? perche`la fonte si sta seccando, e quindi gli ebrei di tutto il mondo hanno fatto fronte comune, mosso tutte le conoscenze, gettato sulla bilancia il loro potere per
costringere il mondo ad inginocchiarsi davanti alla loro esclusiva e unica (lo ripetono sempre,
guai a cercare di eguagliarli) tragedia.
la veda in questo modo e capira`molte cose su di loro. Legga tutta la loro pubblicistica, i loro liberi (come faccio io da tempo) e capira`molte cose sugli ebrei e sul loro nefando e interessato operato.
Certo, si difendono. Piu` che altro fanno propaganda e offendono (con le armi sono degli
specialisti).
Io sono stato prcessato due volte da loro. Nel primo processo, che ho perso, sono stato condannato ad una multa. ma ho subito fatto ricorso. Era roberto daniele jarach, presidente della comunita`ebraica di Milano, contro di me. Nel secondo processo invece sono stato assolto. ci saranno altri processi contro di me? Onestamente non mi importa, sono nel giusto, che facciano pure. finche`potro ` mi difendero` nelle aule di Giustizia.
E per significare quanto io reputo gli ebrei (ebrei, israeliani, coloni e teppaglia varia)sono pericolosi per noi, per la pace, per il mondo, sto cercando dei soldi e dare il via ad alcune meritorie iniziative contro il pericolo ebraico e contro il terrorismo da loro fomentato. (non dimentichi i tre illustri morti del 2004:
AHMED YESSIN ucciso con un missile sparato da un elicottero ebraico
ABDEL AZIZ RANTISI ucciso allo stesso modo
YASSER ARAFAT ucciso con un veleno al momento non identificato. tra qualche anno, quando il crimimale si sentira`del tutto sicuro ce lo fara`sapere!)
PRIMA Iniziativa
--costituzione dei COMITATI PALESTINA 1947 costituzione di comitati in tutta italia (a livello regionale, provinciale, cittadino, di via, di quartiere) per portare la palestina alla ripartizione ONU del 1947 per risarcire tutti i profughi per rifondare su basi eque lo stato di israele.
SECONDA Iniziativa
2008 - LA NORIMOBERGA DELL´EBRAISMO E DEL SIONISMO mettere nel 2oo8, a sessant´anni dalla ingiusta occupazione delle palestina da parte degli ebrei, sul banco degli imputati del mondo intiero tutti gli ebrei, israeliani e tutti coloro che delittuosamente hanno fatto parte di questo stato, lo hanno sostenuto culturalmente, politicamente e peggio ancora economicamente.
Inizio del processo: 15 MAGGIO 2008.
Sede del processo: Norimberga, o Roma, oppure Gerusalemme
Terza iniziativa
RISCOSSA DELL`EUROPA
Basta al ricatto ed alle colpe dellÈuropa per quello che e`successo agli ebrei. L`Europa non ha colpe, no al culto del complesso do colpa. Le vere colpe dell`EUROPA sono:
--siamo colpevoli di avere per sessanta anni lasciato fare agli ebrei tutto quello che volevano
--siamo colpevoli di averli ascoltati nei loro lamenti per sessanta anni
--siamo colpevoli di esserci lasciati sfruttare economicamente e ricattare con la scusa dei morti ebrei
--sian]mo colpevoli di non avere protetto i palestinesi ed un miliardo di arabi (mussulmani o no)
Mi creda, cambi idea, e`ancora in tempo a scoprire dove sta il Bene e dove sta il Male assoluto, travestitosi da stato ebraico
Da parte mia faro`copie stampa di questa mia lunga lettera e la diffondero` Lei puo`fare altrettanto
Distinti saluti.
Pietro Aligi Schiavi

Siete arrivati fin qui? Bene. Adesso finalmente vi siete liberati della vostra ignoranza e sapete come stanno veramente le cose. Ringraziatemi, dunque.

barbara




permalink | inviato da il 10/4/2007 alle 13:42 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (34) | Versione per la stampa
sfoglia     marzo        maggio
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario

VAI A VEDERE

siti
foto e filmati
blog
.
I MIEI POST
Israele, documenti e riflessioni
Comunicati HonestReportingItalia
islam
donne
addii
ricorrenze
cose di ebrei
i miei libri
cose mie
cose così
chicche
post speciali
sveglia!
in Israele
Somalia
La luna e il suo bardo


ilblogdibarbara@gmail.com 

Un proposito:
io vedo, io sento, io parlo.
 

 
Hadas Fogel, colona ebrea di mesi 3, giustiziata (sgozzata) a Itamar l'11 marzo 2011 dai combattenti per la libertà palestinesi





MEGLIO UN MURO OGGI
CHE UN ATTENTATO DOMANI

Ugo Volli

”Tu dichiari, amico mio, di non odiare gli ebrei, di essere semplicemente ‘antisionista’. E io dico: quando qualcuno attacca il sionismo, intende gli ebrei. E che cos’è l’antisionismo? È negare al popolo ebraico un diritto fondamentale che rivendichiamo giustamente per la gente dell’Africa e accordiamo senza riserve alle altre nazioni del globo. È una discriminazione nei confronti degli ebrei per il fatto che sono ebrei, amico mio. In poche parole, è antisemitismo… Lascia che le mie parole echeggino nel profondo della tua anima: quando qualcuno attacca il sionismo, intende gli ebrei, puoi starne certo.” M.L. King




Israele e il mondo arabo


Lo stato ebraico e il mondo islamico





Ruth Halimi – Émilie Frèche, 24 giorni La verità sulla morte di Ilan Halimi, Belforte
Trad. Barbara Mella, Elena Lattes, Marcello Hassan





Questo è Leone, e ha la bella età di tre ore


gatto sionista

Occhio alla piovra giudaica!









QUESTO BLOG È SIONISTA










... e invece niente

 Thousands of Deadly Islamic Terror Attacks Since 9/11 


Non riuscirete a fermarci!










Anna Politkovskaja: non perdoniamo
e non dimentichiamo




Reduci dai campi di sterminio nazisti





giù le mani dalle donne








Make love, not peace!




Poesia pura



Locations of visitors to this page


        questa sono io


questa è una cosa che amo


     e questa è un'altra



Pillole di saggezza
Take it easy. But take it.

La miglior vendetta è la vendetta.


Sholem Aleichem
Cantico dei Cantici
ed. Belforte
traduzione di Sigrid Sohn e Barbara Mella


sessantenne d'assalto
   

CERCA