.
Annunci online

ilblogdibarbara
fatti non foste a viver come bruti ma per seguir virtute e canoscenza


Diario


29 gennaio 2006

È SOLO PER VIA DI ISRAELE, NON PER GLI EBREI!

Cronologia delle principali persecuzioni subite dagli ebrei nei paesi arabi:

- 624- tribù ebraiche vengono sterminate da Maometto
- 628- gli ebrei di Khaibar (Arabia Saudita) devono versare tributi altissimi e ogni ebreo che compie 15 anni deve pagarlo.
- 700- intere comunità ebraiche vengono massacrate dal re Idris I del Marocco.
- 845- vengono promulgati in Iraq decreti per la distruzione delle sinagoghe.
- 845-861- El Mutawakil ordina che gli ebrei portino un abito giallo, una corda al posto della cintura e delle pezze colorate sul petto e sulla schiena.
- 900- col Patto di Omar gli ebrei vengono spegiativamente chiamati dhimmi. In base a tale Patto era proibito agli ebrei di costruire case più alte di quelle dei musulmani, salire a cavallo o su un mulo, bere vino, pregare a voce alta, pregare per i propri morti o seppellirli in modo da offendere i sentimenti dei musulmani. Dovevano portare abiti atti a distinguerli dai musulmani. Nasce qui e non in Europa il segno distintivo degli ebrei, e l'obbligo di portare pezze sugli abiti si diffonderà in tutti i paesi arabi
- 1004- Il Cairo: gli ebrei sono costretti a portare legato al collo un piccolo vitello di legno e in seguito palle di legno del peso di tre chili.
- 1006- Granada: massacro di ebrei.
- 1033- Fez, Marocco: proclamata la caccia all'ebreo. 6000 ebrei massacrati.
- 1147-1212- persecuzioni e massacri in tutto il nord Africa.
- 1293- Egitto e Siria: distruzione delle sinagoghe.
- 1301- i Mammelucchi costringono gli ebrei a portare un turbante giallo.
- 1344- Distruzione delle sinagoghe in Iraq.
- 1400- Pogrom in Marocco in seguito al quale si contano a Fez solo undici ebrei sopravvissuti.
- 1428- vengono creati i ghetti (mellaha) in Marocco.
- 1535- Gli ebrei della Tunisia vengono espulsi o massacrati.
- 1650- Anche in Tunisia vengono creati i ghetti, qui si chiamano hara (in arabo significa merda )
- 1676- distruzione delle sinagoghe nello Yemen.
- 1776- vengono sterminati gli ebrei di Basra, Iraq.
- 1785- massacri di ebrei in Libia.
- 1790-92- distruzione delle comunità ebraiche in Marocco.
- 1805-15-30- Sterminio degli ebrei di Algeri.
- 1840- persecuzioni e massacri a Damasco.
- 1864-1880- continui pogrom a Marrakesh
- 1869- massacri di ebrei a Tunisi.
- 1897- massacri di ebrei a Mostganem, Algeria.
- 1912- pogrom a Fez.
- 1929- massacro della comunità ebraica a Hebron e distrutta la sinagoga.
- 1934-il governo iracheno vieta agli ebrei lo studio dell'ebraico.
- 1936- In Iraq gli ebrei vengono esclusi dagli uffici pubblici e pogrom a Bagdad.
- 1938-44- Persecuzioni a Damasco; gli assassini diventano cronici.
- 1941- in concomitanza con la festa di Shavuot pogrom a Bagdad. E poi pogrom a Tripoli, ad Aleppo, ad Aden, al Cairo, ad Alessandria, a Damasco ecc. ecc.

Si prega cortesemente di osservare che quanto sopra esposto è tutto avvenuto rigorosamente PRIMA della nascita di Israele.
NOTA: questa tabella è stata elaborata da Deborah Fait (avevo dimenticato di segnalarlo perché ho questo documento in archivio da molti anni e ormai non lo collegavo più con la sua fonte. Me ne scuso con l'interessata).


barbara




permalink | inviato da il 29/1/2006 alle 13:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (65) | Versione per la stampa
sfoglia     dicembre        febbraio
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario

VAI A VEDERE

siti
foto e filmati
blog
.
I MIEI POST
Israele, documenti e riflessioni
Comunicati HonestReportingItalia
islam
donne
addii
ricorrenze
cose di ebrei
i miei libri
cose mie
cose così
chicche
post speciali
sveglia!
in Israele
Somalia
La luna e il suo bardo


ilblogdibarbara@gmail.com 

Un proposito:
io vedo, io sento, io parlo.
 

 
Hadas Fogel, colona ebrea di mesi 3, giustiziata (sgozzata) a Itamar l'11 marzo 2011 dai combattenti per la libertà palestinesi





MEGLIO UN MURO OGGI
CHE UN ATTENTATO DOMANI

Ugo Volli

”Tu dichiari, amico mio, di non odiare gli ebrei, di essere semplicemente ‘antisionista’. E io dico: quando qualcuno attacca il sionismo, intende gli ebrei. E che cos’è l’antisionismo? È negare al popolo ebraico un diritto fondamentale che rivendichiamo giustamente per la gente dell’Africa e accordiamo senza riserve alle altre nazioni del globo. È una discriminazione nei confronti degli ebrei per il fatto che sono ebrei, amico mio. In poche parole, è antisemitismo… Lascia che le mie parole echeggino nel profondo della tua anima: quando qualcuno attacca il sionismo, intende gli ebrei, puoi starne certo.” M.L. King




Israele e il mondo arabo


Lo stato ebraico e il mondo islamico





Ruth Halimi – Émilie Frèche, 24 giorni La verità sulla morte di Ilan Halimi, Belforte
Trad. Barbara Mella, Elena Lattes, Marcello Hassan





Questo è Leone, e ha la bella età di tre ore


gatto sionista

Occhio alla piovra giudaica!









QUESTO BLOG È SIONISTA










... e invece niente

 Thousands of Deadly Islamic Terror Attacks Since 9/11 


Non riuscirete a fermarci!










Anna Politkovskaja: non perdoniamo
e non dimentichiamo




Reduci dai campi di sterminio nazisti





giù le mani dalle donne








Make love, not peace!




Poesia pura



Locations of visitors to this page


        questa sono io


questa è una cosa che amo


     e questa è un'altra



Pillole di saggezza
Take it easy. But take it.

La miglior vendetta è la vendetta.


Sholem Aleichem
Cantico dei Cantici
ed. Belforte
traduzione di Sigrid Sohn e Barbara Mella


sessantenne d'assalto
   

CERCA